X

Steadfast on our sand di ZimmerFrei > Lunedì 3 aprile

Cavalli bianchi che corrono nel buio della notte e mandrie di mucche al pascolo nel tramonto del mare del nord. Un documentario sulla natura artificiale e sul design del paesaggio, uno straniante film western con cowboy olandesi e apparizioni di fantasmi…

Lunedì 3 aprile Kinodromo ospita il film del collettivo Zimmerfrei sull’isola di Terschelling (Frisone Occidentali).

 

PROGRAMMA SERATA

19:30 | LOFT Kinodromo | Live set sonoro di Massimo Carozzi e Dominique Vaccaro, in bilico fra improvvisazione e composizione.

Massimo Carozzi (elettronica) e Dominique Vaccaro (chitarra elettrica) si conoscono da parecchio tempo. Hanno suonato e registrato insieme diverse volte, e collaborato a diversi progetti legati al mondo della musica sperimentale. Hanno partecipato assieme ad altri curatori e musicisti all’esperienza di Sant’Andrea Degli Amplificatori che fra il 2007 e il 2015 ha promosso a Bologna la scena nazionale e internazionale della musica di ricerca.
Nel 2015 hanno composto, registrato e prodotto le musiche del film “Steadfast on your sand” di ZimmerFrei.

21:15 | Europa Cinema | “Steadfast on our sand” di ZimmerFrei (2015, 68 min, v.o. sott. ita)

Da sempre isola di marinai e pescatori, poi terra di allevatori di cavalli e bovini, ad oggi l’economia dell’isola di Terschelling si basa su turismo e techno&bio farming. Nel corso dei secoli la terra è stata sottratta al mare con un complesso sistema di dighe e terrapieni, un lavoro titanico che parte dell’identità e dell’orgoglio degli isolani. Negli ultimi anni però la guardia forestale locale e gli ingegneri paesaggisti preferiscono lavorare con l’aiuto della natura invece di combattere contro di essa, non tanto per ottenere nuove terre da abitare o coltivare, ma piuttosto per lavorare sulla biodiversità e su un esperimento di design geografico a lungo termine, pensando all’isola come ad una vera e propria scultura fatta di terra e di mare.

Il film è distribuito da Bo Film.

Vai all’evento facebook

Il documentario di ZimmerFrei è un film corale immerso in un paesaggio travolgente e una meteorologia in continua evoluzione. L’isola è osservata in due momenti opposti. Giugno: i turisti invadono i pascoli con tende e biciclette, sparpagliati in tutta l’isola alla ricerca degli innumerevoli eventi organizzati dal festival di Oerol. Dicembre: l’isola è silenziosa e deserta. I residenti si appartano nei loro fienili a preparare in segreto i costumi spaventosi per “Sundurum”, la notte trasfigurata alla vigilia di Santa Claus. In questa notte di cui si favoleggi ai bambini trepidanti di spavento e curiosità, uomini trasformati in alberi e creature mostruose inseguono e scacciano i fantasmi dall’isola, mentre le donne custodiscono le case e fanno fronte alla brutalità e agli eccessi goliardici dei Sundurum. Tutte le forze della vita quotidiana della comunità sono messe in gioco in un vero e proprio rito di rigenerazione: uomini e donne, adulti e bambini, controllo e trasgressione, isolamento e fuga, il noto e l’ignoto, quello che chiamiamo casa e il mondo fuori.

—————————————–
COSTO:
– al Cinema 5 euro con tessera AICS (si può fare direttamente al Cinema). Biglietto intero 8,5 euro.
– al LOFT l’entrata è libera con tessera AICS obbligatoria.

Tags:

Commenta:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *