X

Proiezioni BIOGRAFILM FESTIVAL @ CINEMA EUROPA powered by Kinodromo

Kinodromo goes BIOGRAFILM FESTIVAL Edizione 2017

Pre tutte le proiezioni del Biografilm Festival al Cinema Europa

2 euro di sconto sul biglietto di ingresso per i soci Kinodromo possessori di tessera AICS.

FILM IN PROGRAMMAZIONE AL CINEMA EUROPA

Sabato 10 Giugno 2017 ore 15:30

ALL GOVERNMENTS LIE

Regia: Fred Peaboy
Durata: 90 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Se qualcosa va storto con il governo, una stampa libera lo farà scoppiare e sarà fissa. Ma se qualcosa va storto con la stampa libera, il paese andrà dritto all’inferno “. Così ha detto IF Stone, la cui newsletter settimanale ha fissato uno standard per il giornalismo investigativo incorruttibile durante l’epoca della guerra fredda. Questo documentario tempestivo non è un ritratto di pietra ma un saluto a coloro che continuano a continuare nel suo spirito, tra cui Matt Taibbi di Rolling Stone , Amy Goodman e Nermeen Shaikh of Democracy Now! , E Glenn Greenwald e Jeremy Scahill di The Intercept . Li vediamo freneticamente sconvolgenti storie di ignoranza di corrente, come tombe di massa degli immigrati clandestini nel Texas e la Germania per la guerra dei droni americani, mentre i cacciatori di verità come Noam Chomsky, Carl Bernstein, Chris Hedges e Michael Moore raccontano la storia scusa Della complicità giornalistica del golfo di Tonkin alla guerra in Iraq alle elezioni del 2016.

Sabato 10 Giugno 2017 ore 17:30

32 PILLS MY SISTER’S SUICIDE

Genere: Documentario
Regia: Hope Litoff
Durata: 89 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: “Non ho mai visto niente di simile.” Sono le parole dell’ufficiale di polizia sulla scena del suicidio dell’artista newyorchese Ruth Litoff, che nel dicembre 2008 si è tolta la vita nel suo appartamento dopo averlo “allestito” come un bellissimo palcoscenico, con note e doni lasciati per i suoi cari e persino il cibo per il gatto. Sei anni dopo la sorella della defunta, Hope, regista di questo film, comincia un percorso nella vita di Ruth, tra alti e bassi, segreti e bugie, per venire a patti con quella tragedia in un incontro con le opere d’arte, gli oggetti, le fotografie, le interviste ad amici e i ricordi di famiglia. Sarebbe potuta andare diversamente? Questa eterna domanda trova inattese risposte.
Sabato 10 Giugno 2017 ore 19:30

TOKYO IDOLS

Regia: Kyoko Miyake
Durata: 89 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Le Girl Band e la musica pop permeano la vita giapponese. Il documentario indaga il fenomeno culturale delle Idols, guidato da un ossessione per la sessualità femminile in età adolescenziale e la popolarità di Internet. Ri Ri, giovane idol lanciata verso il successo, ci accompagna nel suo viaggio a incontrare i suoi “fratelli”: un gruppo di superfan adulti che dedicano la loro vita a seguirla ovunque vada, nel mondo virtuale e nella vita reale. Una volta considerati ai margini della società, i fratelli che hanno rinunciato a lavori stipendiati per perseguire il sogno della ragazza, da allora sono diventati molto popolari via internet, illuminando il crescente divario tra uomini e donne nelle società ipermoderne. Con il suo look provocante e la sua attenzione per ideali di bellezza tradizionali, Ri Ri si confronta con la natura delle dinamiche di genere sul posto di lavoro. Come gli idoli femminili diventano sempre più giovani, Miyake offre una critica sulle nuove tendenze presenti ormai in tutto il mondo.

Sabato 10 Giugno 2017 – ore 21:30

GAZA SURF CLUB

Genere: Documentario
Regia: Philip Gnadt, Mickey Yamine
Durata: 87 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Anche nella Striscia di Gaza, “la più grande prigione all’aperto al mondo”, lo spirito può essere libero. E gli spiriti più liberi di tutti sono i surfisti di Gaza: un gruppo di irriducibili che ha trovato nel mare, pur confine del loro carcere, il modo di dare un senso e una prospettiva alla vita e di cercare una propria libertà. Ibrahim dovrebbe diventare un pescatore ma sogna un visto per inseguire la sua passione alle Hawaii. Sabah, raggiunta la pubertà, ha dovuto indossare l’hijab e rinunciare al costume da bagno e al surf, ma non si rassegna. Attraverso le loro storie e i loro occhi, questo film pieno di energia e speranza ci apre le porte sulla possibilità di un altrove, anche nel mezzo della guerra, della violenza e dell’incertezza.

Domenica 11 Giugno 2017 – ore 17:00

DREAM EMPIRE

Genere: Documentario
Regia: David Borenstein
Durata: 73 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Yana ha 24 anni e arriva dalla a Chongqing dalle campagne, intenzionato a perseguire il suo “Sogno cinese”. Spinto dal glamour e dalle ricchezze facili provocate dallo storico crollo immobiliare della Cina, apre un’agenzia per stranieri finalizzata ad aiutare gli immobiliaristi cinesi. Qualcosa, però, non va per il verso giusto.

 

 

Domenica 11 Giugno 2017 – ore 19:00

KARENINA & I

Genere: Documentario
Regia: Tommaso Mottola
Durata: 86 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Gørild Mauseth, splendida attrice norvegese, non ha mai recitato in russo, ma decide di accettare la sfida di interpretare Anna Karenina a Vladivostok. Parte così per un viaggio in treno attraverso la Russia, sulle tracce di Anna, della sua terra, della sua storia… e della sua lingua, in numerose tappe che la arricchiranno di incontri e di splendidi scenari. Mentre cerca l’Anna di Tolstoj, però, si rende conto che sta cercando la “sua” Anna, e in definitiva se stessa: pian piano, tra la vastità del territorio e l’immersione nella magia di una lingua sconosciuta, l’equilibrio di Gørild sui binari della sua esistenza e della memoria si fa instabile. Il potere catartico del teatro, le parole immortali di Tolstoj (interpretato da Liam Neeson) riusciranno a liberarla dai ricordi traumatici del passato?

Domenica 11 Giugno 2017 – ore 21:30

IO DANZERÒ

Genere: Biografico
Regia: Stefanie Di Giusto
Con: Soko, G. Ulliel, M. Thierry, L. Rose Deep
Durata: 108 Minuti
Note: IN CONCORSO AL 69mo FESTIVAL DI CANNES (2016) NELLA SEZIONE ‘UN CERTAIN REGARD’
Trama: Stati Uniti, seconda metà dell’Ottocento. Dopo la morte di suo padre, un cercatore d’oro, la 25enne Mary-Louise Fuller abbandona il West americano per raggiungere la madre a New York e perseguire il sogno di diventare un’attrice. Una sera, per evitare di cadere sul palco a causa del lungo abito attorcigliato intorno al corpo, la ragazza si libera con un gesto che in seguito fa la sua fortuna diventando noto come “danza serpentina”. Da quel momento, infatti, per Mary-Louise si spalancano le porte del successo e con il nome di Loïe Fuller inizia la sua nuova frenetica vita: si trasferisce a Parigi e diventa la “fata della luce”, star delle Folies Bergères e simbolo di una generazione. Ma l’incontro con Isadora Duncan cambia presto tutte le carte in tavola…

Martedì 13 Giugno 2017 – ore 17:00

OLTREMARE

Genere: Documentario
Regia: Loredana Bianconi
Durata: 83 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Racconto sulle colonie fasciste in Africa, “terra promessa” che avrebbe dovuto rafforzare le conquiste del regime in Africa, un sogno destinato a fallire miseramente. A pagare il prezzo più caro furono gli italiani emigranti che, spinti dalla fame e dalla povertà, lavorarono per accaparrarsi il proprio “posto al sole” per poi veder crollare le proprie poche certezze. Il film intreccia i drammatici eventi della nostra Storia nazionale ai piccoli grandi eventi personali e familiari: l’epopea di queste persone ci è svelata dalle parole, dalle memorie e delle immagini che la regista rinviene in casa di suo zio, anch’egli al tempo partito verso l'”oltremare”.

Martedì 13 Giugno 2017 – ore 19:30

TO STAY ALIVE

Genere: Documentario
Regia: Arno Hagers Erik Lieshout
Durata: 70 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Quando nel 1990, in una spoglia stanza di Parigi, Michel Houellebecq cominciò a scrivere il suo famoso saggio Rester vivant, era sull’orlo del baratro. Se non vi cadde, fu grazie alla letteratura. Oggi Iggy Pop rilegge intensamente le sue parole e dialoga con lo scrittore, interrogando anche, con le parole del testo, lo spettatore. La riflessione è incentrata sul confine sottile tra individualità, eccentricità e follia, sugli spazi sempre più stretti in cui ci dimeniamo alla ricerca di un equilibrio impossibile, sul ruolo dell’artista nella società, sulla possibilità per le parole di salvarci, ancora e sempre, la vita. Con un messaggio di speranza al di là di ogni cinismo: bisogna andare avanti, a ogni costo, tirare fuori la propria poesia anche se uscendo lacera l’anima: “Non abbiate paura, il peggio è passato”.

Martedì 13 Giugno 2017 – ore 21:30

RUMBLE

Genere: Documentario
Regia: Catherine Bainbridge Alfonso Maiorana
Durata: 90 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Utilizzando storie poco conosciute, accanto alle immagini di concerti, archivi audio e interviste a leggende viventi del rock, questo film profondamente penetrante racconta di come alcuni dei nostri artisti più preziosi abbiano tratto ispirazione da antiche melodie e armonie intrise dal desiderio di resistere. Il pioniere del blues Charlie Patton, il cantante jazz Mildred Bailey e il metafisico Jimi Hendrix sono tra i molti grandi della musica che hanno attinto dal patrimonio dei nativi americani creando la loro musica inconfondibile, nel tentativo di tramandare la cultura indigena altrimenti destinata ad essere dimenticata.

Mercoledì 14 Giugno 2017 – ore 17:00

BAGNINI E BAGNANTI

Genere: Documentario
Regia: Fabio Paleari
Durata: 75 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Rimini, Riccione, Ostia: sulle spiagge d’Italia, alzi la mano chi non ha mai strizzato l’occhio al bagnino o almeno fantasticato su un’avventura estiva. I bagnini questo lo sanno: e non è l’unica cosa che sanno. In questo film, accontano le loro avventure: il lavoro, il mare, il sesso… Un panorama che, dal boom vacanziero degli anni Sessanta a oggi, muta con il mutare del rapporto con le donne, italiane e straniere. Ma questi bagnini sono davvero tutti degli sciupafemmine? Tante avventure e nemmeno una cicatrice?

Mercoledì 14 Giugno 2017 – ore 19:00

THE HATE DESTROYER

Genere: Documentario
Regia: Vincenzo Caruso
Durata: 52 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: I neonazisti tedeschi hanno tappezzato Berlino con adesivi che la raffigurano inneggiando alla sua morte. Le sue mostre fotografiche sono ospitate in tutta Europa. Chi è Irmela Mensah-Schramm? Una signora berlinese di sessantacinque anni che una mattina del 1985, andando al lavoro, ha visto su un muro un adesivo razzista, e la sera ha preso le chiavi di casa e lo ha staccato. Da allora continua a cancellare ogni giorno dai muri scritte omofobe e razziste, dopo averle fotografate. È sola, rischia grosso: ma Irmela ha già sconfitto il cancro e un passato difficile, e rifiuta di piegarsi. Questa è la sua storia ed è anche la nostra: quella di un’Europa che si sveglia ogni giorno più violenta, ma in cui la caparbietà semplice e rivoluzionaria di chi si alza in piedi e dichiara il suo “no” può ancora fare la differenza.

Mercoledì 14 Giugno 2017 – ore 21:00

BOBBI JENE

Genere: Documentario
Regia: Elvira Lind
Durata: 95 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Bobbi Jene Smith ha lasciato gli Stati Uniti per unirsi alla Batsheva Dance Company di Tel Aviv, dove ha trovato un maestro nel coreografo Ohad Naharin, creatore del Gaga, il “linguaggio del movimento”. Star della compagnia, Bobbi ha anche trovato l’amore con un collega, Or. Eppure, dopo dieci anni in Israele, non si sente a casa né soddisfatta: decide di tornare negli Stati Uniti. Il film di Elvira Lind è un percorso emozionante in questo momento di transizione, e segue la costruzione della nuova, originale coreografia di Bobbi mentre l’artista fa i conti con la vita a San Francisco e con le difficoltà della relazione a distanza con Or. Un film pieno di grazia che incarna nella poesia del corpo la danza più difficile della vita, quella delle relazioni e della realizzazione di sé.

Giovedì 15 Giugno 2017 – ore 16:30

FUNERALOPOLIS

Genere: Documentario
Regia: Alessandro Redaelli
Durata: 94 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: L’ombra delle metropolitane e le nebbie della periferia, i parchi deserti e le stazioni, i rave party e i locali illuminati al neon dove ti coglie l’alba: è la città dietro la città, la terra di mezzo degli ultimi antieroi. Vash, Pez, Athos e gli altri tossici della comitiva si muovono nelle notti sinistre della metropoli, tutti per mano a un’unica compagna, la droga. Un po’ subiscono la vita e un po’ la cavalcano, come tutti. Funeralopolis racconta un microcosmo underground, una realtà parallela ed estrema con cui, nel finale da brividi, ci sarà da fare i conti. Frutto di due anni di lavoro nelle realtà più estreme, il film senza esagerare né edulcorare ci porta con sé fino al termine della notte.

Giovedì 15 Giugno 2017 – ore 19

AMAZONA

Genere: Documentario
Regia: Clare Weiskopf
Durata: 80 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Quando la sorella di Clare è morta sua madre, Val, è scappata. Una doppia lacerazione con cui Clare non è mai venuta a patti. Finché non rimane incinta: è il momento, decide, di andare a cercare sua madre, e di capire. Si inoltra così nella giungla colombiana, e assieme al suo compagno Nicolas raggiunge la casa di Val determinata a ricostruire, con immagini e parole, un percorso di scoperta che finora l’ha esclusa. Cosa cercava Val, da cosa fuggiva? Quale prezzo hanno dovuto pagare Clare e suo fratello Diego? E quale prezzo ha pagato Val? Una giornalista per due volte vincitrice del Simon Bolivar Colombian National Journalism Award ci porta nella più intima delle inchieste, quella sulla vita che passa di madre in figlia, in un flusso di emozioni inarrestabile, nel cuore di una natura incontaminata.

Giovedì 15 Giugno 2017 – ore 22:00

LA TRATTATIVA

Genere: Documentario
Regia: Sabina Guzzanti
Durata: 108 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Di cosa si parla quando si parla di trattativa? Delle concessioni dello stato alla mafia in cambio della cessazione delle stragi? Di chi ha assassinato Falcone e Borsellino? Dell’eterna convivenza fra mafia e politica? Fra mafia e chiesa? Fra mafia e forze dell’ordine? O c’è anche dell’altro? Un gruppo di attori mette in scena gli episodi più rilevanti della vicenda nota come trattativa stato mafia, impersonando mafiosi, agenti dei servizi segreti, alti ufficiali, magistrati, vittime e assassini, massoni, persone oneste e coraggiose e persone coraggiose fino a un certo punto. Così una delle vicende più intricate della nostra storia diventa un racconto appassionante.

 

Venerdì 16 Giugno 2017 – ore 17:00

CINEMA GRATTACIELO

Genere: Documentario
Regia: Marco Bertozzi
Durata: 97 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Fin dalla sua inaugurazione nel 1959 il Grattacielo di Rimini non ha lasciato indifferenti, monumento al progresso che si elevava al di sopra della vecchia Italia povera e rurale, monolite di cemento e vetro destinato ai cittadini più abbienti. Poi, gradualmente, l’euforia del boom economico è scemata. È rimasto un corpo estraneo allo scenario urbano, che echeggia debolmente un passato di interni pop e folli riunioni condominiali, miti della vacanza di massa e vizi della riviera romagnola. Tra le storie di ieri e l’umanità che lo abita oggi si muove lo sguardo curioso di questo film, che esplora le vite multiculturali dei nuovi inquilini alla ricerca di una conciliazione, che riguarda l’Italia intera, fra ciò che avremmo voluto essere e ciò che stiamo diventando.

Venerdì 16 Giugno 2017 – ore 19:30

RISK

Genere: Documentario
Regia: Laura Poitras
Durata: 92 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Risk è un documentario su WikiLeaks, un’organizzazione internazionale che riceve in modo anonimo e pubblica documenti, spesso coperti dal segreto di stato o dal segreto bancario, e poi li carica sul proprio sito. Ma è anche un ritratto del suo fondatore, Julian Assange. Semplificando, si potrebbe dire che è quando presenta WikiLeaks che Poitras fa la pasionaria, mentre quando rappresenta Assange non lo fa in modo sempre positivo. Risk, il primo documentario “autorizzato” da Assange, entra anche dentro l’ambasciata ecuadoriana di Londra, dove Assange vive da quasi quattro anni. Per ottenere quest’accesso privilegiato Poitras è entrata in confidenza con Assange e vuole ricordarci che WikiLeaks è la nave ammiraglia di un movimento globale di persone che combattono contro la segretezza intesa come mezzo di controllo e repressione.

Venerdì 16 Giugno 2017 – ore 21:30

FAME

Genere: Documentario
Regia: Giacomo Abruzzese Angelo Milano
Durata: 57 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Fame: bisogno molesto di mangiare, carestia, grande desiderio. Questo termine dà il titolo al Fame Festival, un evento rivoluzionario che dal 2008 al 2012 ha portato nella cittadina pugliese di Grottaglie i più grandi street artist del mondo, da Blu a Conor Harrington, da Erica il Cane a Os Games, da Escif a Vhils. Grazie al festival, nato dalla passione di Angelo Milano in un momento in cui la street art non era ancora stata sdoganata, le mura di Grottaglie si coloravano di graffiti e la cittadina ne usciva completamente reinventata. Giacomo Abruzzese e Angelo Milano ci portano alla scoperta di quell’incredibile esperienza, l’ultimo magico momento di imprevedibilità e vandalismo di quella che oggi si chiama street art.

Sabato 17 Giugno 2017 – ore 17:00

IL PRINCIPE DI OSTIA BRONX

Genere: Documentario
Regia: Raffaele Passerini
Durata: 60 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: “Per tutti i calci in culo che mi ha dato la società, mi sono messo su un piedistallo e ho deciso che sono il Principe”. E il “regno” di Dario Galetti Magnani è la spiaggia nudista di Capocotta, a Ostia, dove da vent’anni, con i suoi mille costumi da bagno e una radio sulla spalla, percorre il bagnasciuga improvvisando monologhi irriverenti e ispirati. L’amore per il cinema trasuda da ogni angolo della sua dimora, un autentico baluardo kitsch che ospita anche Maury, “La Contessa” – complice della sua genuina follia, – con la quale forma la coppia di attori mancati.

Sabato 17 Giugno 2017 – ore 19:00

NOTHINGWOOD

Genere: Documentario
Regia: Sonia Kronlund
Durata: 85 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Salim Shaheen fa cinema. Anzi, fa tanto cinema: con oltre 110 film all’attivo, quasi tutti girati nella molteplice veste di regista, produttore e attore, è uno dei più prolifici cineasti dell’Afghanistan. Dalla sua, ha due punti di forza: una passione viscerale per tutto quello che fa e un cast – sempre lo stesso – composto da attori eccentrici e totalmente fuori controllo! Questa originale comitiva, questa armata Brancaleone del cinema di serie Z è in cammino per presentare alcuni dei propri film e ottimizza i tempi girandone uno durante il viaggio. Ma quanta forza ci vuole per sognare quando fuori scoppiano le bombe? Per più di trent’anni Salim ha cercato incessantemente di esaudire il proprio desiderio di bambino: diventare un creatore di storie in una terra perennemente in guerra che sicuramente non è né Hollywood, né Bollywood. Ma, tutto sommato, ci si può anche accontentare di essere il principe di Nothingwood…

Sabato 17 Giugno 2017 – ore 21:00

I AM NOT ALONE ANYWAY

Genere: Documentario
Regia: Veronica Santi
Durata: 75 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: “I Am Not Alone Anyway” racconta le vicende di Francesca Alinovi, ricercatrice del DAMS uccisa a Bologna nel 1983. Una storia inquietante ed estremamente attuale, che prende luogo nella Bologna post-anni ’70, affascinante e morbosa, proprio come morbosi sappiamo essere i fatti del “caso Alinovi”. Tuttavia, il racconto che la Santi decide di fare non si sofferma a indagare la morte della ricercatrice e critica d’arte, quanto piuttosto la vita, la produzione artistica e la personalità travolgente che ha caratterizzato e reso celebre in tutto il mondo la giovane donna tragicamente uccisa nel capoluogo emiliano.

Sabato 17 Giugno 2017 – ore 23:00

LOVEMILLA

Genere: Commedia
Regia: Teemu Nikki
Durata: 95 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Aimo e Milla vivono insieme nella casa dei genitori alcolisti di Milla diventati degli zombie. Per risparmiare soldi si trasferiscono da quella casa. A causa della mancanza di fiducia in se stesso, Aimo spreca i loro risparmi per aumentare velocemente i suoi muscoli. Visto che il convenzionale body building non lo soddisfa del tutto, Aimo decide di trasformarsi in un robot. Milla non ama il nuovo Aimo-robot e lo lascia. L’angoscia porta Aimo a un gesto estremo e cambia anche il suo cuore in uno di metallo, uno che non fa male. Milla decide di rubare il cuore di Aimo: dopotutto, una donna ha bisogno di avere il cuore di un uomo.

Domenica 18 Giugno 2017 – ore 16:30

BILL VIOLA

Genere: Documentario
Regia: Gerald Fox
Durata: 83 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: A sei anni, Bill Viola ha rischiato di affogare: non è un caso se il più grande videoartista dei nostri giorni ha sviluppato la sua carriera in una costante ricerca incentrata sul crinale tra la vita e la morte. Dal 2014 nella Cattedrale di St. Paul a Londra troneggiano due sue grandi opere, moderne pale d’altare che illustrano l’una la Madonna e l’altra quattro martiri, uno per ogni elemento: aria, acqua, terra e fuoco. Il racconto della loro concezione, costruzione, installazione, è un percorso più che decennale di introspezione e creazione compiuto da Bill insieme alla sua compagna di vita e di lavoro Kira. Il risultato sono immagini universali, che emozionano e fanno riflettere sulla nascita, la morte, l’amore, il sacrificio. Arte che ci interroga sul nostro ruolo nel mondo e sul destino a cui siamo chiamati.

Domenica 18 Giugno 2017 –  ore 19:30

WINNIE

Genere: Documentario
Regia: Pascale Lamche
Durata: 98 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Estremamente controversa, Winnie Mandela è stata etichettata come una donna con un ruolo fondamentale nella liberazione del popolo sudafricano durante l’apartheid. Mentre il marito, Nelson Mandela, è rimasto in carcere per 27 anni, Winnie ha messo il patriarcato da parte per combattere in prima linea una rivolta senza compromessi. Mentre Nelson è stato ricordato come un eroe, Winnie è stata demonizzato dai media globali. Il regista Pascale Lamche dipinge un complesso ritratto di Winnie Mandela: la donna, il paradosso, esaltata e denigrata allo stesso tempo agli occhi della storia. Utilizzando un ricco repertorio d’immagini d’archivio e interviste, Lamche racconta la storia di una leader risoluta che appare icona e potenza politica in stato di grazia.

Domenica 18 Giugno 2017 – ore 21:30

SPETTACOLO

Genere: Documentario
Regia: Jeff Malmberg, Chris Shellen
Durata: 91 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: A Montichiello, un piccolo borgo toscano, va in scena la vita di paese: tutti gli anni, fin dagli anni Sessanta, uno spettacolo teatrale racconta la comunità e la sua storia, dalle rievocazioni del passato ai grandi temi del presente. Questo film segue da vicino la preparazione dello spettacolo, con personaggi e storie che tessono i fili di un’identità comunitaria determinata a resistere alla crisi economica e sociale. Una narrazione nella narrazione che restituisce la magia di un teatro povero e indomito, sospeso fra l’eredità del mondo rurale e il dialogo con le nuove generazioni indispensabile per mantenere viva la tradizione. Una riflessione popolare e acuta sul patrimonio nazionale che davvero può salvare l’Italia: le nostre storie e la capacità di raccontarle.

Lunedì 19 Giugno 2017 –  ore 16:00

PELLEGRINO

Genere: Documentario
Regia: Monterosso, Savinotto
Durata: 56 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: ll Monte Pellegrino, che domina l’orizzonte costiero di Palermo, non è solo un rifugio di biodiversità animale e vegetale, punteggiato da grotte abitate in era paleolitica: è anche la “casa” di Santa Rosalia, la patrona della città. Il suo santuario è cuore del culto cittadino e meta di turismo devozionale e di pellegrinaggi. Non solo per i cristiani: quel luogo sacro è infatti un centro di aggregazione etnico per comunità indiane tamil, africane e rom. Tra colori, profumi, canti, tradizioni, circondati dall’ingenuità e a volte dalla pacchianeria degli oggetti “benedetti”, immersi nel fascino delle liturgie, scopriamo attorno al suggestivo promontorio un microcosmo di insospettabile armonia, con i suoi personaggi e abitudini, in una varietà identitaria che potrebbe essere la chiave di un’utopica pace.

Lunedì 19 Giugno 2017 – ore 18:00

LA TERRA DEI MOTORI

Genere: Documentario
Regia: Pierluigi De Donno
Durata: 60 Minuti
Note: BIOGRAFILM FESTIVAL@EUROPA CINEMA
Trama: Una pista di go kart e minimoto è solo uno spazio di gioco per ragazzini… Ovunque, ma non a San Mauro a Mare, piccola frazione sulla riviera romagnola: qui hanno mosso i primi passi grandi campioni come Valentino Rossi, Simoncelli, Dovizioso e Melandri. Qui scatenano la loro voglia di correre e allenano il loro talento i piccoli futuri campioni, come Alex, Denis e Alessandro. Qui prende forma una passione che appartiene a questa terra e ai suoi abitanti nutrendoli come humus: quella per i motori. Questo film che racconta un luogo, i piccoli centauri che lo abitano, le famiglie che li seguono e li incitano, è il ritratto roboante di una tradizione, di uno spirito, di una tensione alla competizione e alla vittoria insieme antica e attuale, senza tempo e intrisa di storia.

Informazioni

Telefono: +39 051 523812

Indirizzo: Via Pietralata 55/a, 40122 Bologna

Email: direzione@circuitocinemabologna.it

Tags:

Commenta:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *