X

Funne – Le ragazze che sognavano il mare > Lunedì 6 Febbraio

Funne_LocandinaUna favola moderna ambientata in Trentino: quella di 12 arzille ottantenni col sogno di vedere per la prima volta il mare.

Prima del film la regista Katia Bernardi sarà al LOFT Kinodromo per presentare l’omonimo libro edito da Mondadori. Moderatrice Dany Mitzman, documentarista per la BBC.

Le Funne sono dodici ottantenni di Valdaone, un paesino delle valli trentine che, per poter vedere il mare per la prima volta nella loro vita, sfidano i pregiudizi, gli acciacchi dell’età, le paure e la crisi economica. Così le Funne tentano il tutto per tutto: una campagna di crowdfunding mai vista prima, per aiutare le nonne di un piccolo paese di montagna a vedere il mare per la prima volta…

Il docu-film, con la colonna sonora firmata da Ezio Bosso, racconta la storia di questo sogno impossibile.

PROGRAMMA SERATA

19.00 | LOFT Kinodromo | Aperitivo e incontro con la regista che presenterà il libro tratto dal film

21.15 | Europa Cinema | Funne – “Le ragazze che sognavano il mare” di Katia Bernardi. (docu, Italia, 2016, 74′)

Durante la serata potrete partecipare al concorso Porta in sala il tuo sogno, raccontalo e vincere una copia del libro con dedica della regista!

“Le ho incontrate per caso o loro hanno incontrato me – racconta Katia Bernardi – e mi sono innamorata delle ragazze che sognavano il mare. La maggior parte di loro, il mare non lo ha mai visto, se non in televisione o in qualche cartolina sbiadita. La loro vita è sempre stata lì, in quel piccolo paesino sperduto tra le montagne, con i mariti a lavorare in miniera, crescendo i figli a croste di polenta e a mungere vacche in gelidi inverni. Ma le ragazze che sognavano il mare hanno una cosa speciale, un’energia e una forza che deriva da quelle montagne dure che fanno paura solo a guardarle. Quelle montagne le hanno rese forti e indistruttibili e le hanno aiutate a non avere paura di nulla, a non aver paura dei propri sogni.”

Katia Bernardi

 

COSTO:
– al Cinema 5 euro con tessera Kinodromo o AICS (entrambe si possono fare sia al LOFT che al Cinema).
– al LOFT l’entrata è libera con tessera AICS obbligatoria.

Tags: