X

Poverarte Festival 2016: concorso cortometraggi > Lunedì 14 marzo 2016

POVERARTE FESTIVAL, il festival underground delle arti povere animerà per una settimana alcuni luoghi della città di Bologna e farà tappa anche al Kinodromo, con una serata tutta dedicata ai cortometraggi e ai videoclip.

Il collettivo di videoproduzioni e promozione artistica Humareels inaugura il suo primo festival artistico multidisciplinare presentando i cortometraggi  in gara nelle sezioni cinema e videoclip. Ospiti della serata gli autori delle opere in concorso e i giurati della sezione cinema Vito Palmieri, Serena Gramizzi e Giuseppe Petruzzellis, e della sezione videoclip Paolo Marzoni, Carlo Strata e Miguel Gatti.

PROGRAMMA DELLA SERATA

► Ore 18: Apertura cinema, presentazione Festival Poverarte e a a seguire proiezione videoclip e cortometraggi.

► Ore 20: Aperitivo con esibizione musicale del gruppo La ScenaPanica ed esposizione di un artista in concorso.

► Ore 21: Proiezione restanti cortometraggi.

Evento Facebook

unnamed

Che cos’è Poverarte?

Col termine Poverarte si intende che l’artista verrà valutato per ciò che propone, non per il curriculum. Il festival pertanto si propone di essere una rassegna in cui qualunque artista, affermato o no, possa candidarsi a partecipare presentando la propria opera relativa al suo settore espressivo, senza essere escluso in partenza perché il suo lavoro è fuori tema o genere.

Il Poverarte nasce dunque per mettere insieme un dialogo a più voci, nella convinzione che quando l’unico argomento è l’arte in sé, nel rispetto della necessità di comunicazione di ogni artista, tutte le arti possono convivere l’una a fianco l’altra. Sono molte le sezioni del festival: musica, cinema (cortometraggi e videclip), teatro e arti performative, fotografia, arti illustrative e poesia. L’idea di questo festival è quello di mettere insieme varie forme artistiche prodotte dalla cultura giovanile contemporanea, il modo in cui verranno esaltate non è strettamente legata a un tema ma più a un focus: il ritorno all’essenza. Di conseguenza le opere che potrete conoscere saranno autoprodotte, povere ed essenziali, piene di sperimentazioni e ricerca. Per maggiori informazioni e per scoprire gli altri appuntamenti visitate il sito: www.poverarte.it

 

Humareels

unnamedC’è una figura nota in tutte le città d’Italia, che a Bologna prende il nome di umarell. Si tratta di un individuo anonimo, spesso è un pensionato, che è solito guardare i lavori stradali con le mani dietro la schiena.
È proprio prendendo spunto da loro che nasce il collettivo Humareels, letteralmente “Bobine Umane”, un gruppo di ragazzi che osserva il mondo e ve lo racconta attraverso gli occhi delle telecamere.
Siamo nati nel 2014 dalla fusione di “B Mamo Tales” e “Spoon Tea Production” (due collettivi di videomakers), inizialmente organizzavamo solo cineforum itineranti caratterizzati dalla presenza e dibattito con gli autori ed eventi culturali di vario tipo. Consolidata la collaborazione, abbiamo portato avanti, fondendoci in un unico grande gruppo, il nostro punto di forza: la produzione video, cercando di variare il più possibile l’offerta e di coprire i diversi ambiti nel settore audiovisivo (documentari, videoclip musicali, spot pubblicitari, comunicazione video per festival), siamo aperti a tutte le proposte interessanti che arrivano dal territorio.

 

 

[information]

DOVE: Europa Cinema, Via Pietralata 55, Bologna

QUANDO: Lunedì 14 Marzo 2016. Ore 18 apertura cinema,presentazione del festival, proiezioni;

Ore 20 aperitivo e concerto; Ore 21.15 proiezioni.

COSTO: proiezione 4 euro con card Kinodromo nuova stagione (costa 3 euro) o tessera AICS Kinodromo (costa 8 euro) che si possono fare direttamente al cinema. La carta K dà diritto a uno sconto perenne di due euro al cinema Europa, mentre la tessera AICS dà diritto a uno sconto dal lunedì al venerdì in tutti i cinema del Circuito Cinema e permette l’accesso al LOFT Kinodromo in via San Rocco 16 c.

[/information]

 

Tags: