X

ISIS: morte di uno Stato mai nato? > Lunedì 8 febbraio 2016

Per il ciclo “Aspettando Mondovisioni / BO”, in collaborazione con AGC Communication, Ruvido Produzioni e CIVICO32, Kinodromo propone la proiezione di “ISIS: Morte di uno Stato mai nato?”, un documentario prodotto da Ruvido Produzioni scritto da Riccardo Mazzon, Graziella Giangiulio e Antonio Albanese.

Il film precede di poche settimane l’inizio della IV edizione di MondovisioniBO, la rassegna dei documentari di Internazionale, organizzata da Kinodromo e Sfera Cubica, con il prezioso supporto di CineAgenzia.

PROGRAMMA:

Ore 21.15 “ISIS: Morte di uno Stato mai nato?” di Riccardo Mazzon, Graziella Giangiulio e Antonio Albanese (Ita, 2016, 47′)

isis documentarioIl documentario, il secondo del suo genere prodotto in Italia, interpreta e spiega la vita nel Califfato. Lo fa attraverso i filmati di propaganda prodotti da Daesh, noto anche con il nome di: ISIS, ISIL, IS, Stato Islamico.

Il documentario nasce dal lavoro di ricerca di un team di giornalisti e analisti di AGC COMMUNICATION che da oltre tre anni cattura gli audio e i video postati in rete, in chiaro, prima che vengano oscurati dalle autorità.

“ISIS: morte di uno Stato mai Nato?” va in controtendenza rispetto alla censura dei media occidentali che, nell’intento di bloccare la propaganda, sono diventati ciechi di fronte a una realtà afferrabile solo attraverso la propaganda stessa. Sì, perché l’unico modo per capire un fenomeno, è l’osservazione e lo studio e non la censura.

La propaganda di Daesh arriva nelle case degli interessati, giovani tra i 13 e i 25 anni, tramite i social network. Una propaganda sottile che giustifica gli attentati di Parigi del 13 novembre scorso asserendo che sono una risposta ai bombardamenti francesi in Siria e Iraq cominciati il 27 settembre anche se, a dire il vero, le minacce alla Francia da parte di ISIS sono iniziate già nel 2014.

A seguire ci sarà spazio per commentare il documentario con gli autori del film di AGC COMMUNICATION:

> GRAZIELLA GIANGIULIO (Analista Business Intelligence)

> ANTONIO ALBANESE (Giornalista professionista ed analista politico-militare)

AGC COMMUNICATION

agc communicationAGC Communication è un’agenzia giornalistica e di comunicazione che si occupa di trovare mercati esteri per le imprese che intendono internazionalizzare la propria attività. A tal fine, è in grado di fornire analisi rischio Paese, analisi dei mercati esteri, previsioni di scenario geopolitico e geoeconomico, utilizzando metodologia OSINT, Open Source Intelligence, e SOCMINT, Social Media Intelligence, con team ad hoc formati da giornalisti e analisti internazionali (infra).

Il lavoro di monitoraggio dei social media legati allo Stato Islamico è iniziato alla fine del 2012.

Il numero di analisti e giornalisti impiegati è stato di 7 elementi, con diversa sensibilità e background professionale. Il monitoraggio quotidiano va da un minimo di 4 ore ad un massimo di 18 ore. Oggetto del monitoraggio sono i social media: Facebook,Twitter, G+, Tmblr, Ask FM, Youtube e similari.

Svolgimento del lavoro: il complesso dei dati raccolti viene analizzato dal team nel suo complesso per coglierne i diversi aspetti e trend di sviluppo. Alla ricerca sui social si è affiancata una ricerca tradizionale di tipo storico, filosofico, religioso e sociologico.

Per quanto concerne il lavoro di “infiltrati” nella rete social media di Daash, preferiamo mantenere il giusto riserbo vista la prosecuzione della ricerca e i comprensibili motivi di sicurezza.

civico 32

Evento fb >  www.facebook.com/events/1666571846928702

Logo Ruvido_Restyling_Grey_72Dpi (1)

[information]

DOVE: Europa Cinema, via Pietralata 55, Bologna

QUANDO: Lunedì 8  febbraio 2016. Apertura cinema ore 20:30. Proiezione ore 21.15

COSTO: proiezione 5 euro con card Kinodromo nuova stagione (costa 3 euro) o tessera AICS Kinodromo (costa 8 euro) che si possono fare direttamente al cinema. La carta K dà diritto a uno sconto perenne di due euro al cinema Europa, mentre la tessera AICS dà diritto a uno sconto dal lunedì al venerdì in tutti i cinema del Circuito Cinema e permette l’accesso al LOFT Kinodromo, via San Rocco 16 c

[/information]

Tags: