X

FESTIVAL DEL CINEMA MAROCCHINO > venerdì 29 e sabato 30 maggio 2015

definitivo A3Il Festival del cinema marocchino si propone come un’occasione di dialogo interculturale, volto a promuovere la conoscenza dell’arte e della cultura del Marocco, a creare momenti di condivisione e a consolidare l’integrazione tra i Paesi del Mediterraneo.

L’Associazione Culturale Kinodromo è onorata di ospitare, per il secondo anno, le proiezioni della manifestazione organizzata dall’ALMI, Associazione Lavoratori Marocchini in Italia. Si tratta di un evento importante, un grande sforzo delle associazioni marocco-bolognesi per far conoscere in Italia il cinema marocchino, patrocinato dal Comune di Bologna, dalla Regione Emilia Romagna, dall’Università di Bologna e dal Centro Interculturale Zonarelli di Bologna.

A Bologna risiedono più di 16.000 cittadini marocchini. Come spiegano gli organizzatori, il Festival è “un luogo narrativo nel quale (ri)trovarsi, raccontarsi e conoscere sotto altri sguardi (d’autore) le realtà che prendono corpo nel percorso migratorio. Vuole rappresentare un momento di riflessione sui temi legati alla convivenza e all’integrazione della comunità marocchina in Italia”.

Il Festival si propone di essere un luogo di incontro e di conoscenza reciproca, è aperto a tutti al fine di superare l’idea di evento di nicchia dedicato esclusivamente ai marocchini immigrati. l’obbiettivo è quello di creare un incontro che cambi location biennalmente: organizzare il Festival del Cinema Marocchino in Italia nel 2015, per creare il Festival del Cinema Italiano in Marocco l’anno dopo.

Quest’anno al festival  è collegato il concorso video Altr(L)ove mira a scollegare la migrazione da consueti ambiti come la frontiera, la politica e la difficoltà, e a parlarne in un contesto di amore: l’amore e l’altrove saranno l’oggetto del corto, inteso come amore per una persona o per un luogo, aperto a giovani tra i 18 e i 30 anni (le opere possono essere inviate tramite piattaforma Wetransfer all’indirizzo mail icortissimi2fcm(at)gmail.com entro le ore 12:00 del 24 maggio 2015). Il primo premio consiste in un viaggio andata e ritorno in Marocco e accredito per il Festival Boulevard di Casablanca a settembre 2015.

Il 29 e il 30 maggio, al Kinodromo saranno proiettati i 16 cortometraggi e il lungometraggio forniti dal Centro Cinematografico Marocchino, dei video di 3 minuti vincitori di un concorso, alternati da dibattiti con i registi, laboratori per bambini, stand di artigianato marocchino e aperitivi e concerti rigorosamente marocchini.

Programma

Venerdì 29 Maggio 2015

17.00 | Apertura della Seconda Edizione del Festival del Cinema Marocchino in Italia
17.30 | Proiezioni corti:

  • “FRONTIERE” di Ali Esmili et Claire Cahen (13min)
  • “LA TERZA MANO” di Hicham Elladdaqi (16min)
  • “ENTROPIA” di Yassine Marco Marroccu (24min)
  • “LA SOGLIA” di Allal El Alaoui (23min)

19.00 | Dibattito con i registi

19.30 | Aperitivo con degustazione di piatti marocchini e concerto Gnawa “JEDBALAK“

21.30 | Proiezioni

  • “Il GRIDO DI PAPAVERO” di Janane Fatine Mohamed (16min)
  • “QANIS” di Reda Mustapha (22min)
  • “ATTESA IN 3 ATTI” di Abdelihah Zirat (23min)
  • “LE QUAI DU DESTIN” di Amina Saadi (13min)
  • “E IO” di El houssain Chani (6 min)

Sabato 30 Maggio 2015

16.00 | Amore Arte Migrazione: incontro/dibattito in collaborazione con il Dipartimento DAMS dell’Università Alma Mater di Bologna

17.30  | Proiezioni corti:

  • “VIAGGIO NELLA SCATOLA” di Amine Sabir (27min)
  • “LA RAGAZZA PASTORE” di Fatima Aglaz (10 min)
  • “LA MANO SINISTRA” di Fadel chouika (22min)
  • “FACCIA A FACCIA” di Mourad El khaoudi (19min)
  • “MADE IN MAROCCO” di Abdelouahed Boujnane Mjahed (15min)

19.00 | Dibattito con i registi

19.30 | Ringraziamenti e Consegna dell’attestati di merito ai sostenitori del festival

20.30 | Pausa con degustazione di piatti marocchini

Concerto820770_590537320972385_97530300_o musica araba “CHEB KADIL”

Sketch del comico Marocchino Abdelali Fatih

22.30 | Proiezione del lungometraggio “Colere – La Passione e la rabbia” di Mohamed Zineddaine

Discussione con il regista e Roy Menarini

 

Per maggiori informazioni: http://www.festivalcinemamarocchino.com/it/

Tags: