X

Arriva a Bologna il film scandalo CLIP di Maja Milos (V.M.18) distribuito in esclusiva per l'Italia dal Kino > Lunedì 2 e Martedì 3 Dicembre 2013

In collaborazione con il KINO

due serate con un imperdibile ed esplosivo film di debutto:

CLIP/KLIP di Maja Milos

(V.M.18, versione originale sotto-titolata)

Siamo entusiasti di presentare due serate di proiezioni in collaborazione con il Kino, che ci presenta in esclusiva un’opera esplicita e sconvolgente: il film-debutto della giovane regista serba Maja Miloš vincitrice al festival di Rotterdam.

Enjoy. Kino & Kinodromo!!

Lunedì 2 dicembre 2013 ore 21.00 & Martedì 3 dicembre 2013 ore 20.30 – 22.30

CLIP_40x60_CMJN_FRONT_KINO_2

Un racconto esplosivo e pieno di energia a base di amori disfunzionali e sesso esplicito nella generazione post-Facebook, ci conduce all’interno di un gruppo di adolescenti ribelli che provengono dalla miseria delle periferie della Belgrado di oggi. Si tratta di delinquenti del ventunesimo secolo che attraverso le fotocamere dei propri smartphone si riprendono a vicenda in maniera incessante mentre compiono atti di bullismo, si lasciano andare a brutalità, fanno i vandali, sono protagonisti di film porno amatoriali. E ancora, si consumano in feste dissolute mentre strillano al ritmo di musica “turbo-folk”, uno scalmanato genere ibrido tipico dei Balcani che mescola gergo di strada blasfemo e melodramma romantico dai toni bollenti. Immaginate Kids di Larry Clark diretto da Emir Kusturica.

The Hollywood Reporter

Lunedì 2 dicembre 2013

ore 19.30 PopCorn_Hour: Rebecca Wilson Dj Set

Rebecca Wilson |Bologna, Italy

wilson1

Roberta Cleopazzo (aka Rebecca Wilson) originaria di Lecce, vive a Bologna dal 1997. Dal 2009 si diletta con Djset eclettici e originali in diversi club bolognesi (LocomotivClub, ScaloSanDonato, Crash, Arteria, Link, LeScuderie, A.G.Cassero, ecc.) spaziando, seguendo umori e situazioni, dall’electro al funk, al soul, a grandi successi rock vintage, creando un’armoniosa connessione spazio-tempo tra passato e futuro, azzerando i confini sui generi.

Ultimamente la sua ricerca si è evoluta e si sofferma principalmente su grandi talenti della scena elettronica internazionale.

Nel suo set si possono ascoltare artisti del calibro di Bonobo, Four Tet, Nicolas Jaar, Modeselektor, Holy Other, Flying Lotus, Matias Aguayo, Joakim, Mr. Scruff, Godugong, Godblesscomputers… solo per citarne alcuni.

Il risultato è un set poliedrico che non delude mai il pubblico sul dancefloor.

ore 21.00 CLIP di Maja Miloš (Serbia, 2012, 102′, v.o. Sub.ita, V.M.18)

Maja-Miloš-_Clip-KlipIl sesso è l’ultimo rifugio dalla morte in Clip, una storia grafica e spesso disturbante di teenager serbi in calore, strafatti e ai ferri corti con il mondo. Ambientato in una squallida periferia di Belgrado, il potente debutto nel cinema di finzione di Maja Milos, e soprattutto la storia di Jasna (un’incredibile Isidora Simijonovic, solo 14 anni al tempo delle riprese) una liceale imbronciata. Per scappare dalla sua famiglia disastrata – dominata da un padre disperatamente malato e da una madre stressata – Jasna conduce una vita sociale tanto ottusa quanto degradante. Sia che beva, si masturbi, corteggi aggressivamente il bullo della scuola (Vukasin Jasnic), registra ogni movimento con il suo cellulare, il filmare febbrile è un tentativo di trasformare la cupezza della vita reale in un glamour da film. Deprimente e voyeristico, Clip (che è stato bandito in Russia) sembra un tentativo sincero di ritrarre una generazione persa e disillusa.

The New York Times

Martedì 3 dicembre 2013

ore 20.30 – 22.30 Replica CLIP di Maja Miloš

clipLa recitazione è fenomenale e la performance della bella attrice protagonista, Isidora Simijonovic, sembra così reale che lo schermo diventa una grossa finestra nello sguardo emotivo e molto accattivante di una vita più o meno regolare in una situazione molto difficile. La storia doveva essere raccontata e dovevamo vederla attraverso gli occhi di Jasna, cosa che fa molto più male. Vorresti aiutarla, ma allo stesso tempo questo ti ricorda che il motivo per cui il film è così buono e perché la regista, Maja Milos, accende una luce molto onesta su un trend che è in aumento tra le giovani donne di questa parte del mondo.

SBCC Film reviews

Qualsiasi genitore di teenager che può essere stato messo alla prova da Spring Breakers, avrà un colpo apoplettico guardando Clip, debutto nel film di finzione di Maja Miloš, su gli iper-sessuati, drogati e festaioli adolescenti serbi. É un film che non lascia molto all’immaginazione con scene reali di sesso (anche se nessuna che coinvolge minori, come i sottotitoli alla fine del film ci assicurano); è un film di debutto grezzo, duro e molto intelligente.

The Pleasure of Underachievement

1_e_Maja-Miloš-_Clip-Klip

TRAILER

[youtube id=”nxm6KHZoVm8″ width=”620″ height=”360″]

SINOSSI

Jasna è una splendida ragazza nel pieno della sua adolescenza, rappresentante della generazione del dopoguerra, in Serbia. Con un padre malato terminale e la madre schiacciata dal dolore, lei è sola e distruttiva con tutto e tutti, compresa se stessa. Per uscire da questa solitudine, si perde, si droga, si umilia, finisce per coinvolgersi in un turbine pericoloso di vita caratterizzata da sesso, violenza e alcool, costantemente ripresa con il suo telefono cellulare. Eppure, in questo ambiente al limite, Jasna cerca disperatamente amore e sicurezza, l’amore e la sicurezza che la periferia di Belgrado, i suoi coetanei e la sua famiglia sembrano non poterle dare mai.

BIOGRAFIA DELLA REGISTA

Maja Miloš è nata a Belgrado il 16 maggio 1983. Laureata al Dipartimento di Regia per Film e Televisione della Facoltà di Arti Drammatiche di Belgrado nel 2008. Durante i suoi studi ha diretto 11 cortometraggi tra fiction e documentari. I suoi corti ‘Interval’ e ‘Si tu t’imagines’ sono passati in molti festival in Serbia, Macedonia, Germania, Olanda, Finlandia. Ha partecipato al Talent Campus del 56mo Festival di Berlino. Nel 2006 ha partecipato alla scuola del documentario della Facoltà del Cinema di Parigi – La Femis. Clip è il suo primo feature film.

Schermata 2013-02-18 a 18.14.23Il Kino è un cinema-bistrot nato nel 2010 come passaggio di testimone tra il Grauco, storica sala romana con sede al Pigneto, e un gruppo di 54 professionisti del cinema che ne ha fatto un luogo in cui incontrarsi, collaborare o semplicemente passare una bella serata a base di cinema. Il concetto che realizza è quello del festival permanente, in lingua originale, con la possibilità di gustarsi buon cibo e vino, anche in sala, durante la proiezione.

Nel 2014 il Kino si avvia verso l’inaugurazione della quarta stagione avendo all’attivo centinaia di film proiettati, eventi organizzati con artisti indipendenti di tutto il mondo dal fumettista Tuono Pettinato al musicista Vinicio Capossela, con professionisti come Gabriele Salvatores, Gianni Amelio, Mathieu Amalric, Paul Haggis solo per citarne alcuni e avendo collaborato con i principali produttori italiani nel format “The Producers”. I nuovi nati in casa Kino sono rivista on line Kinoreview.it e la Distribuzione che ha appena acquisito i diritti in esclusiva del documentario “Charles Bradley: Soul of America” e del film serbo vincitore del festival di Rotterdam, Clip. Enjoy.

[information]…[/information]

DOVE: Kinodromo @ Europa Cinema, via Pietralata 55, Bologna

QUANDO: Lunedì 2 Dicembre ore 19.30 PopCorn_Hour e ore 21.00 Proiezione / Martedì 3 Dicembre ore 20.30 – 22.30 proiezione

COSTO: proiezioni 4 euro per i possessori della nuova tessera Kinodromo, che costa 3 euro e si può fare direttamente al cinema.

Tags: