X

Be Matricola Festival powered by Kinodromo > Sabato 28 settembre

KINODROMO torna in città e apre la nuova stagione con un grande evento all’interno del BE MATRICOLA FESTIVAL realizzato dall’ associazione L’Altra Babele presso il Parco della Montagnola (Via Irnerio 2/3)

Il programma è ricco di eventi e di personaggi importanti del mondo artistico locale e nazionale: un appuntamento a cui non potete assolutamente mancare: stay tuned!

16.00 Be Actor – Be Director

Durante il pomeriggio avrai a disposizione il set del Kinodromo per sperimentare l’ebrezza del cinema e vedere quello che succede dietro le quinte •• Il laboratorio / workshop è gratuito.

Il workshop è realizzato grazie al supporto tecnico dello Studio El Garaje e lo Studio Arancine di Bologna

LOGO_BLU 1376475_628256830547456_949489987_n

Per info e iscrizioni: eventi@kinodromo.org

I-love-K-workshop alfred-hitchcock-on-set

19.30 aperitivo •• dj set Guenda&Kyna 

 guenda_scuderia Scaled Image

Si alternano in consolle spaziando dall’hip hop alla disco sino alle proposte della nuova scena reggae europea, mixando rare funk e nufunk, rare soul e neosoul, i beat odierni e quelli “suonati” del vintage. Coerenti nello stile, utilizzano vinili originali e digitali.

Guenda & Kyna suonano insieme da molto tempo – Hanno maturato l’approccio alla consolle alla fine degli anni ’90, Kyna selezionando hip hop, Guenda funk soul per l’emittente Radio Kappa Centrale – emittente libera di Bologna. Con il collettivo Satisfaction iniziano ad incrementare l’attività dal vivo in moltissimi locali di Bologna, a cominciare dal Link di via Fioravanti // Il loro set è un incrocio di passato e produzioni odierne di musica prettamente “nera”, funk – nufunk, soul – nusoul, afrobeat, breakbeat, hiphop e reggae.

21.30 reading EMIDIO CLEMENTI (Massimo Volume) – “Il Tatuaggio”, tratto dalla sua ultima raccolta di racconti “La ragione delle mani”.

emidio_4.1367837395

Sono molti e diversi i protagonisti che si muovono tra le pagine di La ragione delle mani”. Alcuni sono immaginari, altri reali; alcuni sono personaggi celebri, altri noti agli addetti ai lavori, altri ancora sconosciuti, persone comuni che si possono incrociare nella vita di tutti i giorni.
C’è Achille Santini, il geniale promoter di musica jazz in Italia, alle prese con Miles Davis e con una paternità inaspettata; c’è una ex maestra di Bologna protagonista di un film documentario sulla musica del pianista Glenn Gould; c’è la follia di un musicista rock italiano, ma anche l’elegante compostezza di Frank Sinatra. E poi Fausto Rossi (l’ex Faust’o), una coppia di vecchi discografici, un algido compositore terrorizzato dalla propria allergia alla vita e infine un videoartista alle prese con un estimatore contorto. Clementi racconta innanzitutto dei volti e delle vite. Ne cerca i moventi nascosti, i segni, esplora fallimenti e successi, sempre attento a svelare le conseguenze meno scontate della dialettica tra palco e dietro le quinte, tra luci della ribalta e quotidiano. L’esito sono ritratti, e più spesso dialoghi, caratterizzati da un’intimità che rivela invece di nascondere, mettendo a fuoco paure, ossessioni e slanci.

Emidio Clementi ha portato la parola nella musica con dei modi, e delle grazie, tuttora inusitate, inedite. Oggi, da scrittore maturo, fa il percorso inverso. Dona ai racconti del suo nuovo libro, un sottotesto pregno di musica. Un’entità, un modo, un qualcosa che non viene mai preso di petto, né tantomeno spiegato. Viene piuttosto interpetato, declinato, attraverso le persone che la fanno, la vivono, ci campano, ci crepano. Ci credono, in qualche modo.

(Fabio Donalisio, Rollingstone)

22.30 live_performance •• Supercats and the Badger

 Supercats_Guit

I Supercats & the Badger si formano nel 2007 dalla fortunata unione di tre musicisti che da anni frequentano la scena musicale Bolognese. Mike Marsilli (chitarra e voce), Marco Tassoni (basso) Claudio Testoni (batteria e percussioni)
Nel 2012 entra a far parte della band Riccardo Almagro alla Chitarra.
Il sound dei Supercats nasce da origini NewYorkesi, dove il passato di Mike lo ha portato a vivere ed assimilare svariati generi tra cui il Funk, il Rock, il Blues e il Metal. Un sound elettrico anni 70 coinvolgente e di sofisticata ritmica che unisce principalmente il Rock ed il Funk ad un Pop più moderno.
Propongono oggi molto materiale inedito mantenendo alcune cover dedicate ad artisti che hanno influito sulla creatività della Band.

23.30 dj set Albino&Romana

Un serio albino e un’antica romana che fanno la musica quella per danzare

65952_306042199517865_1717163460_n

01.00 dj set Marco Unzip (roBOt Festival – Cocoricò)

_MG_9056

MARCO UNZIP é parte del duo UNZIP PROJECT formato alla fine degli anni novanta a Bologna insieme al suo amico Toni. Cresciuto artisticamente nel prestigioso LINK tempio della techno bolognese viene a contatto con i piu’ famosi artisti internazionali come Richie Hawtin, Riccardo Villalobos, Jeff Mills ecc..

Da questa esperienza prende ispirazione e nasce il suo suono un mix esplosivo di techno detroit e minimal che lo rende uno dei piu’ talentuosi dj italiani e presente nella programmazione dei principali locali italiani come il Tenax di Firenze, il Goa di Roma, l’Altavoz di Venezia, i Magazzini Generali di Milano ecc.. ed internazionali come il Katerholzig e il Watergate di Berlino o il Barraca di Valencia.

Diversi sono anche i festival dove si e’ esibito insieme agli Unzip come l’Electrosplash di Valencia, il Sonar di Barcellona, il Barrakud in Croazia oltre che l’Elettrowave, Elita, Dancity e il roBOt in Italia, roBOt di cui e’ anche direttore artistico. Dal 2008 Marco e’ dj resident del piu’ famoso locale italiano il COCORICO di Riccione nella piramide prima e attualmente al Morphine, niente male per chi come lui e’ presente nella scena da oltre un decennio in un periodo in cui i nomi di dj e producer vanno e vengono alla velocita’ della luce…

Marco e’ attivo anche come producer e ha scelto Berlino come sua seconda casa per dare luce alle sue opere discografiche collaborando con famosi artisti!

Storia visionaria tra cinema e kinodromo – vjs set Burly & Boyled

Gioco di immagini che percorreranno la prima stagione del Kinodromo grazie alla ormai consolidata collaborazione tra i due vjs Burly & Boyled

575587_559770494062757_602693889_n 9368_559770314062775_953888832_n

 

 

Tags: